MLHic fronteIl 28 settembre riprendono gli incontri gratuiti Mille lire l’uno, che quest’anno hanno come fil rouge il tema Hic sunt leones: confini reali, immaginati, tracciati, oltrepassati, nascosti.

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO

Domenica 24 maggio ore 19 | Casa del quartiere di San Salvario
Il Piave mormorò: “Non passa lo straniero”. L’immagine del soldato italiano durante la Prima Guerra Mondiale

a cura di Federica Tammarazio

Storie e vicende di uomini del popolo che combatterono sul fronte del Carso e divennero, loro malgrado degli eroi: derisi e avviliti dai nemici, ignorati in patria, e poi trasformati in icone di bronzo oggi dimenticate.
Chi erano? Chi sono stati? Cosa è accaduto alla loro memoria e alla loro identità? A cento anni dall’entrata in guerra, racconteremo la storia di un’Italia divisa tra il conflitto e la pace, e le vicende degli uomini che vissero e morirono tra cime e trincee.

Casa del Quartiere
Via Morgari 14 – I piano torretta
ingresso libero
A seguire festa di compleanno dell’Associazione.

Mille lire l’uno. Hic sunt leones è realizzato con il patrocinio di Comune di Torino e Circoscrizione 8 e in collaborazione con Casa del Quartiere di San Salvario, Bagni Municipali e Libreria Trebisonda.

MILLE LIRE L’UNO

ML Hic sunt leones retroDopo il progetto pilota Aperitivi di storia dell’arte (febbraio – giugno 2012), le venti date della prima edizione realizzata tra settembre 2012 e giugno 2013 e le nove date della seconda edizione (ottobre 2013 – giugno 2014)  – patrocinate dal Comune di Torino –  l’Associazione culturale Pentesilea propone per il terzo anno il calendario di incontri Mille lire l’uno. Il programma ha come fil rouge il tema Hic sunt leones: il confine inteso come interdisciplinarietà, ma anche come mutamento culturale, sociale, politico, fisico, oltre che come punto di inizio e di fine che si incontrano.

In continuità con la passata edizione si ripropongono la gratuità del programma e la sua durata di nove incontri nel corso dell’anno. Tali scelte sono state dettate da una riflessione condotta dai soci e dai promotori dell’evento con l’intento di offrire una proposta culturale di alto livello accessibile ad un ampio pubblico, promuovere i progetti dell’associazione attraverso la gratuità del suo programma più longevo e, ultimo ma non per ultimo, perseguire il fine primo dell’associazione ossia la divulgazione di contenuti culturali sul territorio.

L’associazione Pentesilea propone perciò un nuovo calendario di appuntamenti culturali, mantenendo il format delle passate edizioni, ossia l’incontro e l’aperitivo a seguire a partecipazione facoltativa, stabilendo uno stretto legame con il territorio torinese, con la Casa del Quartiere di San Salvario, sede della manifestazione, con la caffetteria Bagni Municipali e con la libreria Trebisonda, presso le quali i soci di Pentesilea usufruiscono di agevolazioni e sconti.